Grand Hotel Villa Serbelloni Luxury Magazine
09
OTT
2015

pubblicato in:

Arte Di Vivere

09 OTT 2015 pubblicato in:
Arte Di Vivere

BELLE CON L'ANIMA

Il mondo della auto di lusso e delle supercar è da sempre presidiato da grandi brand che impongono i propri canoni di bellezza e prestazioni a tutti i marchi che aspirano alla produzione di vetture di altissimo livello.

Ma le prestazioni da supercar, sulle strade del lago di Como, sono abbastanza superflue perchè, su queste tortuose lingue d'asfalto, spesso risalenti a oltre cinquant'anni fa il divertimento e la soddisfazione di guida non dipendono dal numero di cavalli o dalla coppia massima (che spesso non sappiamo di preciso neanche cosa sia, ndr) ma dalle emozioni che l'auto ci regala.

La chiamiamo “anima” o, parafrasando quello che diceva una nota marca di automobili italiane, il “cuore”.

Proprio sulle strade del lago di Como abbiamo incrociato le “belle con l'anima” ed ecco cosa ne pensiamo.

 

BMW M4 Coupé

Molti hanno la percezione che le Bmw siano fredde macchine da altissime prestazioni, precise e meccanicamente perfette ma molto spesso prive di anima e altrettanto spesso troppo gestite da sofisticati apparati elettronici che lasciano al conducente poche speranze di divertimento. In alcuni casi può essere anche vero ma l'M4 sembra uscire da questo schema.

Forse perchè è un vero coupé, quello che ricorda la pista ma anche il viaggiare sulle strade del mondo senza preoccupazioni; forse per il propulsore che genera oltre 400 CV (che comunque sono utili e si fanno sentire) o forse per l'impostazione di guida che sembra essere studiata per godere appieno delle strade che si affacciano sul lago è divertimento allo stato puro anche per “piloti” non molto esperti.

Lo stile è sportivo, quasi lontano dal concetto di lusso che tutti ci aspettiamo ma gli interni, sportivi ed eleganti allo stesso tempo sono veramente una piacevole sorpresa.

 

JAGUAR XJ

Se con Bmw avevamo per le mani una coupé giovane e scattante con XJ passiamo ad una categoria totalmente diversa. Da coupé a berlina...veloce ed accattivante, ma comunque berlina.

Con 240 Cv (il modello meno potente) non è sicuramente paragonabile ad altre auto che guardano solo alle prestazioni ma la versatilità e l'agilità (sopratutto nel modello a passo corto) ne fanno un più che ottimo compromesso per chi cerca una automobile elegante ma che dia soddisfazione a chi è seduto al volate.

In curva è precisa e veloce e i cambi di traiettoria sono estremamente più precisi di molti concorrenti dello stesso segmento.

Gli interni, in perfetto stile Jaguar, sono eleganti e raffinati ma moderni ed ergonomici. Meno cavalli di altre ma “anima” da vendere!

 

Porsche Boxster

Anche in questo caso sappiamo di avere un voce fuori dal coro. Le supercar di Porsche sono sicuramente altre. La Boxster è considerata la Porsche “di tutti”, forse per i prezzo contenuto o per la cavalleria ridotta, non certamente di stampo corsaiolo (poco più di 260 Cv.).

Eppure, complice il fatto che, volendo, sulla testa si può avere solo il cielo e che sembra nata per le strade del nostro lago come per quelle di montagna tutte le caratteristiche che la rendono “piccola” ne fanno una campionessa di anima.

Il motore in posizione centrale la rende ben bilanciata su strade tortuose dove alla pura velocità, si predilige la ripresa e la maneggevolezza.

Gli interni sono quelli che gli appassionati di Porsche si aspettano quindi...cosa chiedere di più?

 

Audi A5 Cabriolet

Di Audi sportive o di lusso c'è solo l'imbarazzo della scelta ma visto che, per come siamo fatti, ne facciamo una questione anche di stile la nostra ricerca si ferma più o meno a metà della gamma di auto proposta dalla casa e più precisamente alla A5 Cabriolet.

Cabriolet perchè sul lago è bello il vento tra i capelli e A5 perchè se la nostra cabrio ha anche una linea sinuosa e sportiva sicuramente non ci dispiace!

I modelli vanno da i 150 a 272 Cv ma già versioni “intermedie” da 177 e 190 Cv garantiscono puro divertimento su tragitti non proprio “autostradali”.

La tenuta in curva è ottima e il rumore del motore, come in tutte le Audi, si percepisce a malapena ma basta chiedere un po' di potenza con l'acceleratore e le soddisfazioni arrivano anche se il propulsore è ben coibentato nel cofano.

In poche parole questa cabrio non proprio compatta sulle strade del comense sembra più compatta, agile e veloce di quello che ci potrebbe aspettare: Voto anima: 10+!

 

Questa ovviamente è la nostra “selezione” ma lasciamo a voi il piacere di una gita fuori porta con la vostra auto, il vostro cuore e la vostra anima! Buon viaggio!

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE