Grand Hotel Villa Serbelloni Luxury Magazine
07
DIC
2016

pubblicato in:

Arte Di Vivere

07 DIC 2016 pubblicato in:
Arte Di Vivere

I COLORI DEL NATALE

Si avvicina il Natale e con questo anche la voglia di usare i colori di tendenza per addobbare casa. Non è sempre semplice affrontare un tema del genere, perché bisogna fare i conti con le decorazioni che si hanno già, quelle che meglio si adeguano alla propria dimora, ma anche alla voglia di rinnovare un po’ l’atmosfera e accogliere gli ospiti in un posto che potrebbe apparire del tutto nuovo, o rinnovato.

L’albero di Natale è si riconferma la decorazione più quotata per questo Natale 2016.

Realizzare un bellissimo albero di Natale non è più ormai il sogno soltanto dei bambini, ma è diventata una vera e propria passione per le fashion victim che si arrovellano in questo periodo per trovare decorazioni e addobbi “very chic”. Per avere un Christmas tree davvero glam seguite le tendenze moda e puntate su colori originali non rinunciando mai a un tocco di classe e bon ton.

L’oro rosa, il bronzo e il rame

Guardando le prime vetrine natalizie appare subito chiaro che le sfumature metallizzate sono quelle che andranno per la maggiore durante le festività. Non solo il classico argento e l’oro, bensì altre cromie ben più calde e anche piuttosto femminili. Cominciamo con l’oro rosa, che è quella tonalità che tutti conosciamo, ma la tendenza è utilizzare la più delicata e dolce. Palline, piatti e persino ceri sono stati declinati in questa sofisticata nuance. Bronzo e rame, invece, sono molto simili e vicini tra loro e con questi, non sono stati semplicemente colorate varie creazioni ma anche realizzati degli addobbi in metallo.

Il rosso

Il rosso è il colore di Natale per eccellenza. Non ha subito bruschi colpi o cadute di stile, è sempre il padrone indiscusso della casa durante il periodo delle festività. Palline, pupazzetti, candele e chi più ne ha più ne metta! È sicuramente una nuance che non passa mai di moda, si presta perfettamente per essere accostato all’oro e al bianco.

Le sfumature del legno

Non è un vero e proprio colore ben definito, ma il legno figura tra i must have di questo Natale 2016. Le sue sfumature virano dal beige al testa di moro, passando per diverse tonalità di marrone. L’importante è che sia naturale, magari anche verniciato, purché mantenga le sue caratteristiche rustiche. Con questo colore potete decorare l’albero di Natale oppure allestire una bellissima tavola “very eco-chic” con decorazioni create con legni riciclati.

Il viola

Un colore che simboleggia la spiritualità, il viola è forse la nuance più innovativa per questo Natale 2016. Dagli addobbi per l’albero alla ghirlanda per la porta, la decorazione della casa quest’anno non può non considerare questo colore! Da abbinare al blu pavone e all’oro se si vuole un’atmosfera molto solenne, oppure all’argento per seguire uno stile un po’ più frivolo, dal melanzana al glicine, è il colore che darà alla casa quel tocco di originalità che con le decorazioni natalizie tradizionali manca.

Il bianco e il vetro

Il bianco, come tutti sanno bene è uno dei colori del Natale più classici, ma a questo si accompagna anche il vetro o cristallo. Le decorazioni trasparenti piacciono e regalano quel tocco di unicità alla propria casa. Sono perfette per l’albero, anche se vanno alternate a tonalità più decise (come quelle precedenti) ma anche per decorare mobili e la tavola natalizia. D’altro canto il bianco con il suo candore evoca indubbiamente la neve.

 

Le combinazioni cromatiche che si possono creare sono infinite ed uniche, ma la cosa veramente fondamentale sono le luci.

Uno strategico uso dei fili di lucine natalizie renderà l’atmosfera ancora più magica e le nuances scelte per le decorazioni risalteranno in tutto il loro splendore.

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE