Grand Hotel Villa Serbelloni Luxury Magazine
01
MAG
2017

pubblicato in:

Cultura

01 MAG 2017 pubblicato in:
Cultura

LE MONTAGNE DEL LARIO

Dalla montagna al lago, il territorio incantato che si sviluppa attorno al Lago di Como è capace di soddisfare ogni richiesta, dai percorsi facili dedicati alle famiglie e a chi vuole godersi il paesaggio nel modo più tranquillo e piacevole, fino ai sentieri impegnativi, studiati per gli esperti e appassionati della montagna più autentica.

Si tratta del triangolo lariano che si sviluppa tra Como, Bellagio e Lecco, occupato in prevalenza dai rilievi prealpini tra i quali il Gruppo delle Grigne, probabilmente il più famoso delle Prealpi Lombarde, che con la sua sagoma inconfondibile domina il paesaggio lacustre.

La fitta rete di sentieri che collega tra loro diversi scenari naturali intatti e rigogliosi è adatta per emozionanti escursioni a piedi attraverso cui è possibile godere di viste mozzafiato sulle corone montane che si specchiano nelle acque di un elegante lago, celebre in tutto il mondo.

Percorrere a piedi questi itinerari significa seguire le tracce dell’evoluzione di questo territorio, attraverso antichi sentieri, agglomerati rurali, grotte e vecchie miniere che raccontano la storia, circondati e avvolti da paesaggi dalla bellezza unica, immutata nel tempo.

Seppur a fatica, abbiamo selezionato una piccola lista dei luoghi che a nostro parere sono assolutamente da visitare durante una vacanza sul Lago di Como:

L'Orrido di Bellano: gola naturale creata dal fiume Pioverna le cui acque, nel corso dei secoli, hanno modellato gigantesche marmitte e suggestive spelonche. Una passerella in cemento consente al visitatore di ammirare la bellezza di un luogo veramente unico.

Parco Minerario dei Piani Resinelli: poste nella cornice del gruppo delle Grigne, ad un’altezza di circa 1300 metri, le Miniere dei Piani Resinelli ricoprono un paesaggio dotato di splendido fascino. Si tratta di antiche miniere, sfruttate dal XVI secolo ai giorni nostri, ed ora visitabili in tutta sicurezza, a tutte le età. Le visite sono tutte guidate.

Grotte di Rescia - Grotte naturali a Claino con Osteno sul Lago di Lugano. Da un'apertura naturale si ha accesso alle 7 Grotte di Rescia e ammirare il lavoro dell'acqua che nei secoli ha scavato cunicoli e ha permesso la formazione di imponenti stalattiti e stalagmiti. Da una delle grotte è possibile ammirare la cascata di Santa Giulia, alta ca. 88 metri. Apertura da aprile settembre.

Suggeriamo di contattare le associazioni di speleologia della zona o rivolgersi alle Guide Alpine della Lombardia per visitare le grotte in modo sicuro.

L'alpe del Vicerè (903m) è comodamente raggiungibile da Albavilla con una strada carrozzabile. Per informazioni su eventuali chiusure al traffico e bus navetta rivolgersi al Comune di Albavilla.

E' una base ideale per molte escursioni lungo la "Dorsale del Triangolo Lariano". Seguendo i diversi sentieri, indicati da appositi segnavia numerati, si possono raggiungere:

- La Baita Patrizi (943 m; ore 1), mediante un comodo sentiero nel bosco;

- La Capanna Mara (1125 m; ore 1), con una strada forestale di ampio respiro paesaggistico;

- Il Rifugio Bolettone (1310 m; ore 1,15), con un sentiero di grande interesse panoramico;

- Il Rifugio Riella (1275 m; ore 1,45), un itinerario di interesse floristico e panoramico;

- Il Buco del Piombo (695 m; ore 1), per gli appassionati di speleologia e paleontologia.

Questi percorsi non presentano particolari difficoltà e non necessitano di attrezzatura speciale, con un paio di scarpe adatte alla camminata e abbigliamento comodo possono essere affrontati anche da persone poco esperte.

I concierge del Grand Hotel Villa Serbelloni saranno a vostra disposizione di tutti gli ospiti per dare le migliori indicazioni su questi e molti altri itinerari di trekking.

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE