Grand Hotel Villa Serbelloni Luxury Magazine
06
DIC
2017

pubblicato in:

Enogastronomia

06 DIC 2017 pubblicato in:
Enogastronomia

SAN SILVESTRO...5 OTTIMI VINI PER ACCOGLIERE IL NUOVO ANNO

In occasione del Capodanno gli italiani si apprestano al rituale brindisi di San Silvestro. Evento durante il quale verranno stappate oltre 80 milioni di bottiglie tra spumanti, prosecchi e champagne.

Ecco quindi, per celebrare l’arrivo del nuovo anno o per qualsiasi altra occasione nel corso dei 365 giorni del 2018, le migliori bottiglie da scegliere, stappare, regalare tra tutti i migliori produttori della Champagne e non solo, visto che da amanti del Made in Italy ci permettiamo anche di parlare dello Spumante italiano.

Champagne o spumante? Scegliete di non affliggervi con questo dilemma senza soluzione, beveteli tutti. Ecco alcuni vini con i quali festeggiare l’inizio dell’anno nuovo. Ognuno, francese o italiano che sia, con un proprio marcato carattere e prodotto seguendo un comun denominatore: l’eccellenza. Abbiamo selezionato per voi le migliori etichette mondiali, da servire sulla tavola per la notte di San Silvestro:

Tra gli champagne imperdibili la Grand Cuvée di Krug: non un’annata specifica, come invece accade per il Krug Vintage 2003 Vivacité Solaire lanciato da poco, ma l’archetipo dell’eccellenza artigianale e del savoir faire di Krug, nato dall’unione di 120 vini di dieci o più annate. Un mix perfetto che lo rende uno tra i migliori champagne al mondo.

Applicando i principi del metodo biologico-dinamico, la Tenuta vinicola Alois Lageder coltiva in Alto Adige 50 ettari di vigneti di proprietà della famiglia. L’approccio olistico è alla base di tutta la nostra attività, dei rapporti che ci legano da molti anni coi numerosi partner viticoltori, e anche della nostra ambizione di diffondere la consapevolezza per un’agricoltura più naturale e sostenibile.

Il “30 anni LÖWENGANG Chardonnay” è caratterizzato da innovazione, curiosità e, soprattutto, esperienza. Lo Chardonnay dell’anniversario esprime da un lato una tradizione ormai trentennale, dall’altro il desiderio di continuare a crescere imboccando strade nuove.
I terreni sabbiosi, ghiaiosi e molto calcerei di Magrè sono molto adatti per coltivare lo Chardonnay. Il ”30 anni Löwengang Chardonnay” è un uvaggio delle annate 2013, 2014 e 2015. Ciò significa che una parte di questo vino è maturata in barriques per ben tre anni.

Inventato dall’azienda italiana di vini Saraceni Wines, di proprietà dell’omonima famiglia toscana, ha un gusto dolce e fruttato, è completamente Made in Italy e ha già conquistato i millenials d’oltreoceano, che l’hanno ribattezzato Vino delle Sirene; inoltre ha una gradazione alcolica pari a solo il 7% e a quanto pare è gradito anche da chi non beve vino. Ma cos’è che rende la colorazione blu a questo vino? Il Blue Curacao, il famosissimo liquore blu dal sapore di arancia amara. Il Prosecco Blumond si ispira al diamante blu, ed è composto da Prosecco, blue curaçao e pesca. Da pochissimo è sbarcato in Cina, dove sta diventando popolare ai matrimoni, e negli Stati Uniti, dove ha già superato i 870.000 dollari di vendite nel 2016.

Broël & Kroff ha inizialmente esordito con una sola cuvée, vestita di un abito preziosissimo (la capsula è in oro massiccio 18K), prodotta solo in magnum e in non più di 2.000 esemplari, con l’ambizione di diventare la più esclusiva al mondo, realizzata assemblando i migliori Pinot Noir (70%) e Chardonnay (30%) dell’Aube. Ogni esemplare è degorgiato a mano su ordinazione. La preziosità del nuovo champagne è ulteriormente testimoniata dal tappo in sughero composto da ben cinque pezzi, dal prezioso cofanetto di legno che ospita la magnum e dal raffinato secchiello dedicato.

Brindare con uno spumante che contiene polvere d’oro deve indubbiamente fare un certo effetto e nobilitare un’occasione speciale come ad esempio il capodanno.

Lo spumante “dorato”, unico in Italia, si chiama L'Etoile ed è prodotto dall’azienda lombarda La Rocchetta di Villongo (Bergamo), sul Lago d’Iseo. Nato tre anni fa e pensato per il mercato estero, russo in particolare, recentemente sta riscuotendo molto successo anche in Italia. Lo spumante nasce con metodo classico da vitigni Chardonnay e Pinot Bianco e scaglie d’oro alimentare. Ne vengono prodotte circa 5mila bottiglie all’anno e si tratta di un vino esclusivo, inoltre l’oro alimentare non dà alcun problema, anzi è un antiossidante.

 

Cinque grandi vini per un inizio anno con il botto (e le bollicine...)

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE