Grand Hotel Villa Serbelloni Luxury Magazine
16
AGO
2015

pubblicato in:

Arte Di Vivere

16 AGO 2015 pubblicato in:
Arte Di Vivere

DRESS CODE

Come cambia l’etichetta quando l’abito non fa più il monaco? Aneddoti e altri divertissement.

L’albergo di lusso è una finestra privilegiata sugli usi e costumi di un mondo che, per centinaia di anni, è stato teatro d’eleganza. Oggi molte formalità sono cadute in disuso e l’ascesa dei nuovi ricchi ha portato al ‘rinnovo forzato’ di un’etichetta forse un po’ impolverata.

“Da noi venivano solo persone della borghesia colta” racconta Antonio Calzolaro, da molti anni direttore del Grand Hotel Villa Serbelloni “e aristocratici abituati a comportarsi seguendo un bon ton che faceva parte del loro DNA culturale. Oggi, con il mondo che non ha più confini, arrivano persone di Paesi in cui la conquista della ricchezza – avvenuta recentemente e molto velocemente – non è andata di pari passo a quella della cultura. Il risultato è che, se un tempo dovevamo lottare per accogliere al ristorante solo persone in giacca e cravatta, oggi dobbiamo accontentarci che non entrino con le ciabatte infradito e i bermuda.  Gli unici che ancora si stupiscono se al tavolo di fianco c’è qualcuno senza giacca sono gli inglesi”.

Il passaggio è stato duro? “A volte anche divertente. Una volta, un cliente al quale abbiamo chiesto gentilmente di indossare la giacca è andato in camera ed è tornato indossando la giacca  sopra i bermuda!

La trasgressione delle regole può essere ironica, ma non si dovrebbe perdere il buon gusto. E, altra regola, mai identificare l’eleganza con la firma costosa! “Purtroppo non è più così. Basti dire che un famoso organizzatore di eventi si è presentato con dei jeans stracciati e, alla nostra richiesta di vestirsi con adeguata eleganza, ha risposto: “Ma questi pantaloni sono molto eleganti perché sono griffati di Dolce&Gabbana!” 

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE